Intel

Finalità del piano comunicazione

Sviluppare contenuti editoriali all’interno dei media del network di Hardware Upgrade che siano allineati, come temi trattati, al piano di comunicazione di Intel per il lancio delle CPU Xeon 5500.
Queste le linee guida:

  • La linea editoriale è di competenza della redazione di Hardware Upgrade, basata sul dato oggettivo e sull’approfondimento tecnico – educativo;
  • Lo sviluppo concordato delle tipologie di contenuti, della loro quantità e della periodicità, è allineato alle esigenze di comunicazione interne di Intel;
  • I contenuti sviluppati sono assolutamente originali; in alcuni casi, si è fatto ricorso all’intervento diretto di rappresentanti Intel (ad esempio per le interviste);
  • No “marchette”, deleterie tanto per il lettore quanto per l’azienda alla quale sono rivolte.

Strumenti del piano comunicazione

I media di Hardware Upgrade mettono a disposizione differenti tipologie di strumenti per il piano di comunicazione. In particolare, per il progetto relativo al lancio delle CPU Xeon 5500 abbiamo utilizzato i seguenti siti:

Hwupgrade.it: sono stati sviluppati n.2 contenuti editoriali:

  • analisi tecnica circa le principali caratteristiche architetturali introdotte da Intel nelle cpu Nehalem per server.
  • analisi prestazionale delle potenzialità che queste nuove CPU mettono a disposizione, mettendo a confronto con dettagliati benchmark e prove di laboratorio lo Xeon 5500 con il 5400.

Case study

TVtech.it: sono state girati n.5 video, di cui un approfondimento a cura della redazione e n.4 interviste:

  • Ad Andrea Toigo, Technology Specialist di Intel Italia, il quale ha analizzato le principali innovazioni architetturali alla base della nuova generazione di processori Intel Xeon 5500.
  • A Carmine Stragapede, Business Development Manager di Intel Italia, con il quale abbiamo analizzato come le tecnologie implementate nei processori Xeon 5500, basati su architettura Nehalem, riescano a bilanciare prestazioni velocistiche e contenimento dei consumi, soprattutto in ottica di aggiornamento di sistemi già in produzione, senza tralasciare uno sguardo alle tecnologie di virtualizzazione.
  • A Vincenzo Nuti di E4 Company, azienda italiana specializzata nello sviluppo di infrastrutture server, il quale ha presentato un particolare sistema con processori Intel Xeon 5500 della famiglia Nehalem.
  • Ad Antonio Rolli di HP Italia, con il quale abbiamo analizzato quelle che sono le novità del produttore americano per sistemi server dotate dei nuovi processori Intel Xeon 5500 basate su architettura Nehalem.

Case study